KATE MOSS COMING FASHION ICON

04.04.2013 10:06

Kate-Moss 32

Ieri guardavo uno dei miei canali preferiti, Sky Arte canale 400, in cui lo scrittore Alessandro Baricco, attorniato da diversi giovani studenti, parlava dell'evoluzione... Prendendo così come simbolo del processo di evoluzione nella moda Kate Moss, e nella lirica Maria Callas.

supermodella comparsa sulla copertina di oltre 300 riviste. Oltre che modella, Kate Moss è anche universalmente riconosciuta come icona della moda. Il suo stile le ha fatto ottenere numerosi riconoscimenti, fra cui quello del "Consiglio degli stilisti d'America" di essere inserita nella lista delle donne meglio vestite nel mondo All'età di 14 anni, viene scoperta da Sarah Doukas, la fondatrice dell'agenzia di moda Storm in un aeroporto di New York, che disse di lei:

« È piccola, ma con quel viso e quella grinta cercheranno di imitarla tutti »

Kate Moss non rientra in alcun modo nei canoni di bellezza del periodo, rappresentati da modelle statuarie come Claudia Shiffer, Cindy Crawford ed Elle Macpherson.   Claudi

La Moss è infatti relativamente bassa (un metro e settantadue), e decisamente magra. Inizialmente risulta difficile per la Doukas farle ottenere un contratto...

Tuttavia, le viene offerto un servizio fotografico per la rivista inglese The Face, realizzato in una spiaggia a sud di Londra. Le foto ottengono notevole successo, rendendo la Moss un volto noto sulla scena della moda. Grazie al suo aspetto "alternativo", la modella viene associata al movimento grunge, promosso da band come iNirvana.

Subito dopo, lo stilista Calvin Klein, scelse la Moss per una trasgressiva campagna pubblicitaria al fianco di Mark Wahlberg, che rende la modella internazionalmente famosa. Seguono a quella esperienza le passerelle dell'alta moda di New York, Parigi e Milano. Kate Moss compare sulla copertina di Harper's Bazar, Vogue, Allure, Elle.ù

Gli scatti di Kate Moss nella Londra rock anni '90

  Questa storia non inizia né dalla moda né dalla fotografia. Questa storia nasce dal rock.

Alla fine del 1992 Alexandra Shulman di Vogue UK commissiona a Corinne Day un servizio su Kate per il numero di marzo. Lo stile di Corinne Day “democratico e radicale”, estraneo al glam anni ’80 e alle modelle Top 5 fotografate da Peter Lindbergh ed Herb Ritts, è perfetto per Kate Moss. Almeno in quel momento. Nei primi mesi del 1993 Corinne Day incontra Kate Moss nel suo appartamento di Londra per Vogue UK. Il titolo del servizio è Under-Exposure e Kate, 19 anni, indossa abiti acquistati in Bower Street per un totale di meno di 50 sterline.

No, non è esaltato il bello, l'estetica, ma propio tuttociò che su Vogue non sarebbe mai dovuto uscire...

E da quì iniziano le critiche, Kate sembra una dodicenne, forse anoressica, sicuramente molto pallida e troppo ammiccante.
 E’ in questo servizio che vengono messe le basi per quello che diventerà lo stile Kate Moss: heroin chic. Una rottura con gli anni ’80 che si realizzerà in pieno grazie alle intuizioni di Calvin Klein e ai servizi di Mario Sorrenti per il profumo CK Obsession, nel 1993.

corinne day kate moss vogue uk 1993

 

corinne_day_kate_moss vogue uk 1993

 

kate moss corinne daycorinne_day_1992kate moss corinne day

 

vogue uk marzo 1993 kate moss

 

Kate Moss nasce come fenomeno nella moda come cattivo esempio... Un insieme tra anoressia, droga e una ragazza molto giovane che sembra essere forse troppo ammiccante...

Kate Moss oggi come allora crea scandali... Ma continua a far parlar di sè...  Per il suo stile iconico, imitato da migliaia di ragazzine in tutto il mondo, o per gli scandali che in passato l’hanno resa la bad girl per eccellenza. Eppure lei dalle critiche ha sempre tratto giovamento, trovando il modo per dare una svolta eccellente alla sua carriera...

 

 

Ti potrebbe interessare:

 

         IL BLAZER                                      LEATHER JACKET         
 
     Foto: http://more-mode.it/news/il-blazer/urban style                                                                           Foto: http://more-mode.it/news/leather-jacket/
 
                                                        
                     
 
 

 

KATE MOSS

COMING FASHION ICON